Sea Tales

  • AmbasciatoriDelTurismo_Fiori
  • AmbasciatoriDelTurismo_Fiori
  • AmbasciatoriDelTurismo_Fiori
  • AmbasciatoriDelTurismo_Fiori
  • AmbasciatoriDelTurismo_Fiori
  • AmbasciatoriDelTurismo_Fiori
  • AmbasciatoriDelTurismo_Fiori
  • AmbasciatoriDelTurismo_Fiori

 

Il comune di Cavallino ha deciso di premiare la fedeltà dei turisti che scelgono il litorale come meta per le loro vacanze da molti anni, istituendo la figura dell’ Ambasciatore del Turismo con il compito di valorizzare e rappresentare il territorio al loro rientro a casa.

I prescelti di quest’anno per il Camping Village Dei Fiori sono Regina e Paul Gstöhl dal Liechtenstein che furono tra i primi campeggiatori della struttura.
La premiazione, che si è tenuta nel Municipio di Cavallino – Treporti, li ha visti protagonisti per la consegna di una targa nominativa. Sono quasi 600 i km che la famiglia Gstöhl percorre con il proprio camper per arrivare nel litorale e trascorrere la loro vacanza di relax.
Noi del Sea Tales Team siamo andati a trovarli in piazzola e ci siamo fatte raccontare la loro esperienza qui al Camping Village Dei Fiori.

I signori Gstöhl vengono nel campeggio fin dal 1973 e si ricordano di aver cambiato ben 4 direttori da quella prima volta in vacanza a Cavallino.
Sono molti i cambiamenti che negli anni si sono susseguiti nella struttura, dal supermercato alla piscina che si sono ampliati fino alla costruzione dell’idromassaggio e della pizzeria all’interno del ristorante.
Per qualche estate non hanno potuto trascorrere le loro vacanze in campeggio; ma ogni scusa era buona per renderlo meta delle loro passeggiate. Questo dimostra quanto ne siano affezionati.
Amano il fatto sentirsi come a casa appena varcano i cancelli; Paul dice “Il campeggio è come una seconda “casa“ per noi”, si sono ormai abituati alla gentilezza e disponibilità di tutti i dipendenti che lavorano nel campeggio che afferma “Un’ottima coesione e un grande spirito di squadra di tutto lo staff”.

Sono molti i ricordi che hanno degli anni trascorsi qui a Cavallino, dalle escursioni in bicicletta ai programmi dell’Estate Più! a settembre. Ma uno in particolare è indelebile nella loro memoria e nel cuore, si tratta di una delle prime vacanze che hanno trascorso a luglio nel campeggio in occasione delle loro nozze d’argento, soggiorno durante il quale hanno festeggiato la ricorrenza insieme a tutta la loro famiglia.

Da alcuni anni, dividono le loro vacanze in due: a luglio vengono con la figlia più piccola e i loro nipoti e poi tornano a settembre per l’Estate Più! per ritrovarsi con tutti i loro amici e partecipare insieme alle iniziative in programma. A loro piace il campeggio a settembre perchè nonostante sia comunque pieno, c’è un’atmosfera diversa, si respira tranquillità.

Regina e Paul viaggiano sempre con il loro camper, negli anni sono stati in tenda e anche in roulotte, perché amano la vita da campeggio; ci hanno spiegato che anche alloggiare nelle unità abitative è bello e si conoscono molte persone, ma non è come stare in campeggio. Per loro fare campeggio significa Stare insieme (Regina), è molto familiare, si è circondati da tante persone ed è molto facile fare amicizia; è un ambiente più aperto.

Ogni anno, per loro, è una nuova esperienza, ci sono sempre tante novità, ad esempio quest’anno il nuovo parco giochi in cui sono andati spesso con i loro nipoti.
È stato bello passare alcune ore con Regina e Paul e insieme a loro ripercorre anni di ricordi al Camping Village Dei Fiori, auguriamo loro di passare un felice anno come ambasciatori e… arrivederci al prossimo anno!

 

 

Leave a Reply